Qualità, competenza, cortesia, serietà, tradizione.
In queste parole è racchiusa la lunga storia della nostra Gioielleria.

Oreficeria Enrico Sali Conti nasce con la passione del suo fondatore
 che, ancora adolescente, intraprende il suo percorso professionale.

• Nel 1954, Enrico inizia a lavorare per Vitali Ausonio: qui apprende anche l’arte dell’incisione a bulino e la perizia nel restauro 
di arredi sacri.

Sono gli anni del boom economico italiano e il lavoro milanese appassiona fortemente Enrico che, nelle ore serali, frequenta un laboratorio 
di oreficeria e gioielleria come apprendista. Qui, imparerà a riconoscere le pietre di colore, i quarzi 
e soprattutto i diamanti, vera passione e specializzazione della sua attività.

Dopo anni di sacrifici, privazioni e tanto apprendistato, Enrico rileva il suo primo negozio 
in via Cesare Battisti 10, a Sant’Angelo Lodigiano. La vecchia gioielleria delle
 sorelle Battaini viene ceduta, non solo materialmente, ma anche in competenza e professionalità: è infatti in questi anni che Enrico apprenderà a riparare sveglie e orologi dalle titolari.

• Nel 1968, l’entusiasmo per il proprio lavoro e la vicina collaborazione della moglie portano Enrico Sali Conti ad aprire un nuovo negozio sito in via Cesare 
Battisti 20. Qui, assume il primo dipendente che aiuterà i coniugi nella consolidazione della propria attività. La passione per il bello e il desiderio di lavorare in spazi adeguati portano alla costruzione di un nuovo edificio in via Mascagni 12; 
intanto i tre figli crescono a pari passo dell’attività e ne diventano parte.

All’ampio negozio che si sviluppa su due piani, si affiancano anche due laboratori all’avanguardia dedicati all’orologeria e all’oreficeria. La competenza e la professionalità permettono
 di effettuare tutti i tipi di riparazione, dall’infilatura di collane di perle
 all’incassatura di gemme, dalla sostituzione di batterie agli orologi alla riparazione di pendoleria d’epoca.

Finalmente, dopo anni di lavoro, arrivano i primi riconoscimenti.

• Nel 1990, Enrico si aggiudica il Premio Milano Produttiva, conferitogli
 dalla Camera Commercio e Industria, Artigianato e Agricoltura di Milano.

• Nel 1996, i titolari vengono invitati in Marocco e premiati come i più vecchi e fedeli clienti della ditta Milanese Binda (Leader nell’importazione di orologi).

• Nel 1998, arriva l’onorificenza di Maestro del Commercio e, nel 2002, la sospirata investitura di Maestro Artigiano.

• Nel 1991, in occasione del trentesimo anno d’attività, viene ideato, disegnato e realizzato (grazie alla collaborazione della ditta fiorentina Renato Raddi) un reliquiario dedicato alla Santa Santangiolina, che sarà poi donato alla parrocchia di Sant’Antonio Abate e Santa Francesca Saverio Cabrini. L’anno successivo, viene ideato e realizzato un reliquiario
dedicato a San Rocco, successivamente donato alla parrocchia Maria Madre 
della chiesa di Sant’Angelo Lodigiano. Queste due importanti opere segnano 
la storia di Oreficeria Sali Conti.

• Nel 1995, il negozio ospita un importante appuntamento culturale: “La leggenda della clessidra alata”, una collezione di orologi d’epoca e più recenti che hanno fatto la storia 
di Longines e dell’orologeria mondiale. Due anni dopo, viene effettuato il restauro di una pala d’altare di proprietà della 
parrocchia dei Santi Naborre e Felice di Postino di Dovera; non primo ne ultimo di una serie di restauri effettuati nel corso degli anni.

• Nel 2016, la gioielleria è insignita del marchio “Storica Attività” dalla Regione Lombardia come premio per quelle attività e quegli imprenditori che da più di 50 anni hanno saputo unire tradizione e innovazione creando un valore per la comunità.

Oggi, Oreficeria Enrico Sali Conti offre quella competenza
 e professionalità che soltanto i numerosi anni di esperienza e di amore per il proprio lavoro possono trasmettere. Cosa tramandare altrimenti?